L’interpretariato remoto può essere un’ancora di salvezza quando si organizzano congressi e conferenze di calibro internazionale. Vediamo perché.

Organizzare un evento internazionale richiede tassativamente la presenza di mediatori linguisti e servizi di interpretariato. Dal momento in cui la partecipazione dell’evento è estesa a soggetti di diversa nazionalità e cultura, l’intervento di interpreti professionisti e traduttori simultanei è chiaramente un tassello da inserire nel planning dell’evento.

La comunicazione deve essere garantita a tutti i partecipanti, a prescindere dalle barriere linguistiche e culturali che potrebbero risultare ostacolanti nel tentativo di dialogo e interazione inter partes. Affinché ogni partecipante possa godere dell’evento, bisogna assicurare la massima accessibilità e inclusività dell’evento.

Non provvedere a servizi di interpretariato significherebbe altresì imporre un limite di accesso, di comprensione e di inclusione nei confronti di tutti i partecipanti. Non riuscire a comunicare efficacemente con ogni singolo partecipante potrebbe comportare un successo e un grado di soddisfazione notevolmente ridotto rispetto alle aspettative.

Gli organizzatori di eventi per aziende sanno quanto sia importante la comunicazione e i mezzi di comunicazione. Pur di ottenere un engagement alto e positivo, ricorrono a diversi strumenti di comunicazione e servizi di interpretariato.

Offrire un servizio di interpretariato e traduzione in simultanea è molto significativo agli occhi – e alle orecchie – del partecipante. Chi partecipa a un evento internazionale, si aspetta che dall’altra parte ci sia un’attenzione al dettaglio e un occhio di riguardo nei suoi confronti, nei confronti della propria lingua e cultura.

Non basta mettere a disposizione del partecipante un servizio inclusivo. È necessario anche saper scegliere attentamente quale modalità e quale servizio fornire.

Siamo abituati a pensare alla modalità tradizionale del servizio di interpretariato. L’interpretariato di presenza nasce migliaia di anni fa. Attraverso l’evoluzione della società e lo sviluppo tecnologico, l’uomo è riuscito a rinnovare anche la modalità di erogazione di un servizio di interpretariato.

Nella tecnologia, l’uomo è riuscito a trovare un escamotage e una soluzione innovativa. Quello che contraddistingue un servizio di interpretariato remoto da quello di presenza sta nella sua prontezza e continuità.

Un evento internazionale tenuto in presenza implica l’organizzazione di tutto ciò che riguarda e implica un servizio di interpretariato in presenza. Questo include il noleggio e l’istallazione di attrezzature tecniche per interpretariato, la selezione di una location idonea e conforme, lo spostamento e il trasporto di interpreti.

Uno dei fattori maggiormente ostacolanti per poter usufruire e fornire un servizio di interpretariato in presenza è la reperibilità e la disponibilità degli interpreti. Partendo dal fatto che per poter offrire un servizio efficace, bisogna ricercare interpreti che siano esperti nel settore di pertinenza e con un’esperienza nel campo significativa.

In secondo luogo, può capitare che spesso per problemi logistici o tecnici, non si riesca a garantire una continuità del servizio di interpretariato o a fornirlo del tutto.

D’altra parte, questo genere di ostacolo non tangerebbe l’erogazione di un servizio di interpretariato remoto. Il bello del servizio di interpretariato remoto risiede proprio nella sua completa usufruibilità e continuità, a prescindere da fattori logistico-temporali e fisici.

Non importa dove si tenga l’evento, se in ufficio o in una sala meeting. Non importa se i partecipanti siano in parte o del tutto presenti. Il servizio può essere erogato in qualsiasi momento, e da qualsiasi parte del mondo.

Durante un evento internazionale, in caso di emergenza, il servizio di interpretariato remoto può essere una soluzione al problema, garantendo continuità del servizio.

Ufficio Stampa Rafiky